<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1613530318929908&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Come devi fare per essere a norma durante e dopo la proroga della Fatturazione Elettronica?

L’obbligo della Fatturazione elettronica per studi medici e odontoiatrici è stato prorogato, ma non adagiamoci sugli allori: gli adempimenti fiscali precedenti restano ancora in piedi! Tra questi resta in vigore l’invio delle fatture al Sistema TS per il 730 Precompilato. In più, l’applicazione della Fatturazione Elettronica è stata solo posticipata, ma è comunque necessaria per tutte le fatture in entrata e per tutte le fatture in uscita di natura non sanitaria.

Scegliere un software gestionale predisposto all’invio delle fatture al Sistema TS, nonché alla gestione della Fatturazione Elettronica, significa fare un passo avanti decisivo verso la conformità alla normativa fiscale e nello stesso tempo beneficiare di incentivi e vantaggi assoluti in termini di efficienza e semplificazione.

La proroga dell’avvio della Fatturazione Elettronica per gli studi è una situazione temporanea; tuttavia, anche in questa situazione occorre la massima attenzione da parte degli studi, soprattutto se non si è dotati di strumenti adeguati per gestire la burocrazia e l’apparato fiscale.

Come restare a norma dopo la proroga della Fatturazione Eletronica?

Come è consigliabile procedere, per mantenere lo studio a norma durante e dopo la proroga? Molti studi hanno deciso di affidare l’invio delle fatture al Sistema TS ad un consulente esterno, facendosi carico di un ulteriore costo e impiegando ore di lavoro solo per la raccolta e consegna a mano delle fatture cartacee (di un intero anno!).

Delegare l’adempimento complica molto le cose, non soltanto per gli studi che gestiscono in cartaceo e devono quindi consegnare una grossa mole di documenti, ma anche per chi utilizza un software gestionale sprovvisto di invio automatico, oppure di un accesso diretto da remoto per il consulente fiscale.

Affidare tutto ad un consulente esterno non è in ogni caso la soluzione più vantaggiosa e soprattutto richiede ulteriori adempimenti di conformità al GDPR, sia per il passaggio manuale delle fatture che in caso di accesso remoto diretto al gestionale.

Per esempio il GDPR impone di inserire, all’interno del Registro delle Attività, ogni passaggio di trattamento dei dati interni ed esterni. Una volta regolato il GDPR e trasmessi i dati però, arrivano nuove complicazioni:

  • In caso di errori sull’invio, l’avanti e indietro dei documenti diventa più lungo
  • In caso di accesso ai dati delle fatture devi chiedere indietro le fatture al commercialista
  • Ogni volta che chiedi un servizio al consulente è un costo

Ricorda poi che affidarti ad un consulente per la gestione fiscale non ti esonererà dalla futura applicazione della Fatturazione Elettronica. La proroga per il settore sanitario sembra infatti solo una sospensione temporanea, in modo da permettere a tutti gli studi di conformarsi per tempo.

Scegliere oggi un sistema gestionale già adatto:

  • all’invio automatico delle fatture
  • alla conservazione
  • alla ricezione delle fatture in entrata

è un'occasione da cogliere prima della scadenza della proroga per avere il tempo e la certezza di essere pienamente conformi al nuovo sistema della Fatturazione Elettronica. AlfaDocs è la soluzione definitiva per essere conformi fin da subito alla Fatturazione Elettronica e soprattutto per l’invio delle fatture al Sistema TS nel periodo di proroga (nonché col GDPR).

Perché dovrei adeguarmi adesso se ho ancora tanto tempo?

Il tempo a disposizione è relativo e la gestione dello studio attraverso un software predisposto porta molti vantaggi anche per quello che riguarda l'invio al Sistema TS:

  • riduzione degli errori sulle fatture da inviare
  • correzione degli errori direttamente sul software, nessun avanti-indietro con il consulente
  • nessun costo aggiuntivo per la consulenza fiscale
  • risparmio di ore di lavoro su correzioni, raccolta e consegna delle fatture
  • nessun passaggio di dati a terze parti esterne al software, mantieni il pieno controllo
  • conformità al GDPR 

Scegliendo di aderire subito anche alla Fatturazione Elettronica, potrai usufruire di tantissimi vantaggi, tra cui:

  • dematerializzazione e risparmio sulla carta (tra i 7,5 e gli 11,5 euro su un volume di 3000 fatture all’anno)
  • consegna sicura al paziente contro pagamenti in sospeso
  • maggiori garanzie in caso di contenzioso
  • rimborsi IVA più semplici
  • riduzione degli accertamenti fiscali

AlfaDocs offre la soluzione completa per la gestione fiscale dello studio medico e odontoiatrico: battere la normativa sul tempo e disporre di uno strumento semplice e all’avanguardia è la strada più sicura e consigliata per mantenere lo studio a norma. Nei momenti di passaggio da un sistema di fatturazione all’altro bisogna appoggiarsi a un partner di fiducia.

Semplifica gli adempimenti
della Fatturazione Elettronica!

SCOPRI I DETTAGLI

 

Dai un'occhiata anche a questi:

Commenti

0 Commenti