<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1613530318929908&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Software AlfaDocs: nuove funzionalità e migliorie

AlfaDocs, il software per la gestione e il marketing del tuo studio dentistico, è alla costante ricerca di nuove soluzioni per migliorare il servizio offerto. Pubblichiamo oggi questo post, per tenerti aggiornato sulle ultime funzionalità aggiunte e sulle migliorie implementate.

Continua a leggere

Legge di Stabilità 2016: 4 novità per il dentista

Il 15 ottobre scorso il Consiglio dei Ministri ha approvato la legge di Stabilità 2016. Dopo aver ricevuto la firma del Presidente della Repubblica Mattarella, il testo è adesso pronto ad affrontare l’iter parlamentare, a partire dal Senato. Complessivamente, le misure incluse nella legge di Stabilità hanno un valore di 26,5 miliardi di euro, che potrebbero però diventare 29,5, se l’UE decidesse di essere più flessibile in virtù degli sforzi sostenuti dall’Italia sul tema migrazione (la cosiddetta “clausola migranti”). La legge di Stabilità 2016 contiene diverse interessanti disposizioni per i liberi professionisti, tra cui quindi molti dentisti. Eccone una sintesi.

Continua a leggere

Il dentista è un imprenditore?

Il dentista è un imprenditore? Se non ti sei già posto questa domanda, è arrivato il momento di porsela. La domanda, infatti, è oggi più che mai attuale, ed è fondamentale. Perché? Perché il modo in cui descrivi la tua attività corrisponde al modo in cui interpreti la tua attività. Se ti definisci come un imprenditore, allora sarai consapevole che il tuo studio è un’azienda, e i tuoi pazienti sono dei clienti. Se invece non ti definisci un imprenditore, tenderai a non cogliere certi aspetti della tua professione che, oggi più che mai, sono imprescindibili per il successo dello studio.

Continua a leggere

5 motivi per aprire la pagina Linkedin dello studio dentistico

In un post di qualche tempo fa, abbiamo elencato le 5 buone ragioni per aprire la pagina Facebook dello studio dentistico. Oggi proponiamo un articolo simile, concentrandoci però su un altro social network, molto diverso da Facebook, ma ricco di altrettante opportunità per il tuo studio: Linkedin. Ecco allora i 5 motivi per aprire la pagina Linkedin del tuo studio dentistico.

Continua a leggere

Referral marketing per dentisti: 4 semplici esempi

L’arma più antica e più efficace del marketing è senz’altro il passaparola. Ricevere in studio un nuovo paziente mandato lì da un altro tuo paziente, rappresenta un successo per lo studio. Il nuovo paziente viene da te perché ha avuto una segnalazione positiva da qualcuno che per lui è attendibile (un familiare, un amico, un conoscente…). La relazione tra te e lui parte con il piede giusto: lui si fida di te, anche se ancora non ti conosce.

Continua a leggere

Le 7 cose che i pazienti vogliono dal dentista

Ogni impresa che si rispetti focalizza la propria attenzione sul cliente, sulle sue aspettative e sui suoi bisogni. Nel caso dello studio dentistico, il cliente è il paziente. Ogni dentista, quindi, dovrebbe chiedersi: “ma cosa si aspettano i pazienti da me?”, “quali sono le cose su cui far leva per fargli scegliere me piuttosto che un concorrente?”, e così via. Oggi proviamo a rispondere a queste domande, affidandoci, come già abbiamo fatto altre volte, a dei numeri concreti, presi in prestito da un sondaggio statunitense. Prima di procedere con la lettura delle 7 cose che i pazienti vogliono dal loro dentista, prenditi qualche secondo di tempo per provare a immaginare quali siano queste 7 cose. Potrai poi confrontare le tue aspettative con i risultati del sondaggio.

Continua a leggere

5 mosse per aumentare la reputazione online del tuo studio dentistico

La reputazione online dei dentisti, oggi, corre sempre più sul web. Questo significa che, prima di prenotare una visita, i pazienti ricercano online le recensioni sul medico, e le confrontano con quelle di altri medici. In che modo puoi sfruttare questo fenomeno, per ricevere nuovi pazienti in studio? Per prima cosa, è indispensabile essere presenti online con il tuo studio. Oggi, infatti, non essere presenti online equivale quasi a non esistere. Qui ci siamo già occupati dei possibili primi passi per una strategia di marketing online dello studio dentistico. In secondo luogo, è importante monitorare costantemente le recensioni che ti riguardano, incentivando i tuoi pazienti a produrne di nuove.

Continua a leggere

Le 5 domande più frequenti sulla sicurezza dei dati in cloud

Molti dei dentisti che ci contattano per richiedere una demo del nostro software, ci fanno domande sulla sicurezza dei dati in cloud. AlfaDocs, infatti, utilizza la tecnologia in cloud. Per alcuni dentisti, cloud è sinonimo di scarsa protezione dei dati. Non è così. Anzi, è vero l’esatto opposto. Proviamo in questo articolo a rispondere alle domande più frequenti che ci vengono poste sull’argomento, sperando di fare un po’ di chiarezza a riguardo.

Continua a leggere

Marketing mix per dentisti

Il marketing mix è un concetto basilare nel marketing, sviluppato negli anni ‘60. Si tratta di una combinazione (mix, appunto) di 4 strumenti, definiti “le 4 p del marketing”, per via della loro lettera iniziale: prodotto, punto vendita, prezzo, promozione. L’impresa adopera questi 4 strumenti per raggiungere il proprio successo. Cosa c’entra tutto questo con i dentisti? Anche il dentista è, in un certo senso, un imprenditore, e lo studio dentistico è la sua impresa. Anche il dentista, quindi, fa ricorso al marketing, a volte forse inconsapevolmente, per raggiungere i suoi obiettivi. Approfondiamo adesso ciascuna delle 4 p del marketing, per capire in che modo questi concetti si applicano allo studio dentistico.

Continua a leggere

9 motivi per cui abbiamo paura del dentista.

La paura del dentista ci accompagna fin da quando siamo bambini. È una paura che, in forme lievi, colpisce buona parte della popolazione, senza comunque compromettere la nostra vita sociale. In forme più gravi, però, diventa una vera e propria fobia: la dentofobia. Essa è caratterizzata da disturbi del sonno prima della visita, batticuore, tremore, nausea, conati di vomito, e altri sintomi tipici delle fobie. Come nelle altre fobie, anche nel caso della dentofobia si cerca di evitare la causa della paura, cioè il dentista. Con tutte le conseguenze negative sulla salute e sull’autostima del paziente. Ma da cosa nasce questa paura? Uno studio psicologico indiano ha cercato di dare la risposta a questa domanda, individuando 9 fattori associati alla paura del dentista.

Continua a leggere
Content not found