<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=1613530318929908&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Obbligo di tracciabilità dei pagamenti: le novità del 2020.

Dal 1°gennaio 2020 stop alle spese in contanti per usufruire delle detrazioni fiscali.


Il 1° gennaio 2020 è entrato in effetto l’obbligo della tracciabilità al fine della detrazione fiscale (Art.1, commi 679 e 680 della Legge 27 dicembre 2019 n. 160). Per chiarezza ricordiamo che il Decreto Milleproroghe 2020 non contiene alcuna proroga al suddetto obbligo, quindi la data cui fare riferimento rimane il 01/01/2020!
A partire da questa data è possibile detrarre il 19% delle spese mediche solo se pagate con una modalità di pagamento tracciabile (bancomat, carta di credito, bonifico, assegno ecc.) e NON attraverso pagamento in contanti. Il paziente potrà comunque effettuare il pagamento in contanti, nel limite indicato per legge (fino a €2.000,00 a partire dal 1°luglio 2020 che scenderanno fino a €1.000,00 a partire dal 1°gennaio 2022), ma non potrà poi detrarre la spesa sostenuta nella propria dichiarazione dei redditi.

L’obbligo di pagamento con metodi tracciabili non è applicato in strutture pubbliche o private accreditate con il SSN, in questo caso sarà ancora possibile detrarre tali spese anche se pagate in contanti.

Cosa cambia nelle fatture e negli invii al SistemaTS?

In fattura, così come nel documento da inviare al Sistema TS, va inserita la dicitura:
Utilizzo di strumenti di pagamento tracciato = SI oppure NO
Sì, in caso di pagamento con Carta di Credito/Debito, bonifico, assegno...
No, in caso di pagamento in contanti.

Continua a leggere

DentistaManager e software in cloud: intervista a Gabriele Vassura

Oggi il nostro blog ospita un'intervista a Gabriele Vassura. Gabriele è un Medico Chirurgo-Odontoiatra di Milano, che circa 10 anni fa ha dato inizio al suo Blog DentistaManager.it e che da tempo tiene dei corsi di Controllo di Gestione degli studi odontoiatrici.

Continua a leggere

Fatturazione nello studio medico e odontoiatrico: domande frequenti.

In questo articolo rispondiamo alle domande più frequenti sulla fatturazione nello studio medico e odontoiatrico.

Continua a leggere

3 errori da evitare per la segreteria dello studio dentistico

La segreteria degli studi dentistici ha un‘importante funzione di organizzazione, controllo e amministrazione. Ecco i 3 errori da evitare per la segreteria dello studio dentistico per rendere il lavoro più efficiente

Errore 1 - Gestire in modo non sistematico gli appuntamenti

All’interno di uno studio medico e odontoiatrico gli appuntamenti sono la vera e propria forza motrice di ogni attività. Allo stesso modo, se mancati, possono generare diversi effetti negativi nello studio, soprattutto dal punto di vista economico.

Continua a leggere

Come compilare il Modello F24 per le marche da bollo

La fatturazione elettronica mantiene l’obbligo della marca da bollo anche sui documenti digitali, per cui, gli studi odontoiatrici saranno comunque obbligati a questo adempimento per tutte le fatture di importo superiore a €77,47.

Continua a leggere

Marca da Bollo fai da te: i vantaggi della Fatturazione Elettronica

Apporre la marca da bollo sulle fatture è un adempimento obbligatorio per tutti gli studi medici, odontoiatrici ed i professionisti sanitari.

Continua a leggere

Il preventivo nello studio medico e odontoiatrico: domande frequenti

In questo articolo FAQ raccogliamo domande e risposte frequenti sui preventivi per lo studio medico e odontoiatrico e per tutti i professionisti sanitari.

Continua a leggere

Fattura o ricevuta sanitaria? La Legge risolve ogni dubbio

Fattura o ricevuta sanitaria: per dentisti e odontoiatri soci di una Srl possono apparire come sinonimi, eppure la Legge definisce in modo specifico la differenza tra le due e definisce anche gli obblighi di emissione a seconda della propria posizione lavorativa. Le differenze riguardano i professionisti, non i pazienti.

Continua a leggere

Marca da bollo virtuale: istruzioni per dentisti

La marca da bollo è un tipo di carta-valori utilizzato per convalidare atti e documenti pubblici. In ambito odontoiatrico, la marca da bollo viene apposta sulle fatture emesse al paziente, in certe condizioni e seguendo certe modalità. In questo articolo, spieghiamo come e quando si applica la marca da bollo, approfondendo in particolare il tema della marca da bollo virtuale.

Continua a leggere

Fatturazione elettronica e privacy: mantenere lo studio odontoiatrico a norma di legge

Mantenere lo studio odontoiatrico a norma di legge va di pari passo con l'abbandono della gestione cartacea. Non si tratta soltanto di migliorare l'organizzazione interna, ma anche di restare al passo con la nuova normativa fiscale, nonché con le nuove disposizioni sul trattamento dei dati personali dei pazienti.

Continua a leggere
1 2